coke1hr3“Stappa la felicità”, recita una delle innumerevoli pubblicità della Coca Cola. Addirittura l’ultima campagna marketing ha lanciato una canzoncina pop molto orecchiabile il cui ritornello recita: No one can stop me when I taste the feeling. Nothing could ever bring me down, che letteralmente significa “Nessuno può fermarmi quando assaporo la sensazione, nulla potrà mai buttarmi giù”.

Ma siamo davvero certi? La scrittrice di articoli sulla salute Wade Meredith, nel 2010 non la pensava così; nel suo articolo What Happens to Your Body If You Drink a Coke Right Now? ha difatti mostrato alcuni effetti dannosi (dopo 60 minuti, ad esempio, diventi irritabile o apatico, altro che “nulla potrà buttarmi giù…) che il nostro organismo subisce dopo aver ingerito una sola lattina di Coca Cola.

Nel luglio 2015 il “rinnegato” farmacista britannico Niraj Naik ha ripreso l’articolo nel suo blog http://therenegadepharmacist.com/, trasformandolo in un’infografica.

Vediamo insieme:

Nei primi 10 minuti:

10 cucchiaini di zucchero entrano nel tuo sistema (praticamente il 100% della dose quotidiana consigliata). Non vomiti immediatamente perché l’acido fosforico modifica il sapore e ti consente di mandarli giù.

20 minuti dopo:

lo zucchero nel sangue raggiunge il picco causando un’impennata di insulina. Il fegato risponde a questa condizione trasformando ogni zucchero possibile in grasso.

40 minuti dopo:

l’assorbimento di caffeina è completo. Le tue pupille sono dilatate, la pressione sanguigna sale e, come risposta, il fegato scarica più zuccheri nel tuo sistema circolatorio. I recettori per l’adenosina nel tuo cervello sono ora in funzione per combattere la sonnolenza.

45 minuti dopo:

il tuo corpo aumenta la produzione di dopamina stimolando i centri del piacere situati nel cervello. Fisicamente è lo stesso modo in cui funziona l’eroina.

60 minuti dopo:

L’acido fosforico lega insieme calcio, magnesio e zinco nel tuo intestino e questo accelera il metabolismo. Le alte dosi di zuccheri incrementano anche l’escrezione urinaria di calcio.

Le proprietà diuretiche della caffeina entrano in gioco (Forse ti scapperà la pipì). Espellerai calcio, magnesio e zinco che erano destinati alle tue ossa.

Appena l’eccitazione diminuirà, inizierai ad avere un crollo della glicemia. Diventerai irritabile o apatico. A questo punto avrai anche urinato tutta l’acqua contenuta nella lattina, ma prima che il tuo corpo possa aver assorbito i validi nutrienti che servono per tenere il tuo sistema idratato o per rendere forti ossa e denti.

Entrambi sostengono che l’assunzione regolare di Coca Cola, o di bevande gasate e zuccherate – peggio con caffeina –  siano un fattore rilevante per l’insorgenza di obesità, diabete e malattie cardiovascolari.

Gli zuccheri contenuti nelle bevande dolcificate hanno la peculiarità di mandare “in tilt” il fegato, che li metabolizza sotto forma di grassi. Questi zuccheri raffinati inoltre non trasmettono al cervello il segnale di “pieno” quando hanno raggiunto il livello necessario nel nostro corpo.

Inutile dire che i sostituti “light” con aspartami vari siano ancora peggio, ad esempio pare che la digestione di questa sostanza chimica comporti la creazione di formaldeide… Forse è meglio dissetarsi con la cara vecchia acqua!

Di Daniela Paola Aglione

Mi chiamo Daniela Paola Aglione, sono nata a Caserta il 29 giugno 1974, ma da sempre vivo in provincia di Milano. Sono un "Guerriero in tempo di pace": frizzante, determinata e implacabile. Sono una ragioniera diplomata e - fortunatamente - mancata, difatti sono poi diventata Maestro d'Arte in Pittura frequentando Brera. Ho cambiato mille lavori e mille case e chissà cosa cambierà ancora, io sono questo. Nel 2011 ho smesso di fumare e sono diventata vegana. Nel 2012 mi sono tuffata di testa in Energheia ,oggi in AgniHotri, e la vita è diventata una meraviglia, profonda e piena, dove persino il dolore si rivela una benedizione, perché opportunità di consapevolezza. Amo profondamente tutti gli animali, sono la mamma umana di Mandorla e Moka. Insegno Meditazione per Atman, realizzo le cartoAmanti, piccole opere d'arte di pittura e poesia.