Attualità, Notizie
Stella Polare Fonte foto: forum.astrofili.org

Stella Polare Fonte foto: forum.astrofili.org

Un nuovo delitto riempie le cronache, e ancora una volta è un bambino a farne le spese. Ormai come prassi, il girotondo del dolore ha presso il via sui media, i quali, fiutando l’audience, non si sono fatti pregare, e non hanno nessuna intenzione di mollare la presa, fiutando una pista che porterà loro ascolti che genereranno profitti.

Bisogna sviscerare ogni cosa, i delitti fanno vendere, occorrono sempre “nuove” rivelazioni per tenere incollate le persone alla poltrona. Il male deve essere nutrito, così che ognuno ne senta sempre più la necessità, richiedendolo e creando un circolo vizioso che giustifichi tutto questo.

Tanto è la gente che lo vuole, dicono questi procacciatori di sofferenza, un po’ come sospingere le persone a drogarsi per poi ritrarsi dietro il fatto che sono i drogati a volersi rifornire continuamente di stupefacenti. Lo stesso accade con la sofferenza, nutrendo gli istinti più bassi delle persone, e rendendoli schiavi di una società che propone loro modelli sempre più beceri.

Bisogna informare ci dicono, la gente deve sapere aggiungono, e intanto se ne parla in tutte le salse, in un calderone mediatico dove a perdere ascolti sarà la dignità umana. Per quanto mi riguarda credo che il rispetto per i famigliari che soffrono debba essere in cima ad ogni intenzione, i quali vivono un dolore che la cassa di risonanza che si sta mettendo in moto tenderà ad ampliare.

Con questo non voglio urtare la sensibilità di nessuno, semplicemente dopo aver acceso un istante il televisore questa mattina ho potuto notare quanto sopra. Il male per sua natura richiede attenzioni sempre più morbose, e il male, con la sofferenza che ne consegue, non ci abbandona abbracciandolo, ma elevandosi verso il bene e ciò che unisce, coltivando le parti migliori della nostra coscienza. Questo non significa ignorare, ma rispetto per la Vita.

La mia esperienza mi porta a dire con sempre maggiore convinzione che crescerà ciò che viene nutrito. Lo so, si fa quello che si può, ma per me rappresenta una Stella Polare, e malgrado non ne comprenda sempre e sino in fondo il significato, vedo che funziona, perché il Buono, il Bello ed il Vero ci appartengono, e non fa parte dell’intima natura degli esseri umani coltivare il male.

 

Cerca